Zeitgeist: Moving Forward-Avanti Verso un Mondo Senza Denaro

La saga di Zeitgeist, la nostra storia, continua con le immagini di Zeitgeist: Moving Forward.
Peter Joseph torna a mostrarci qualcosa in più rispetto ai documentari precedenti, il video della durata di due ore e quaranta riprenderà il tema del paradigma socioeconomico attuale, mostrando in maniera sempre più approfondita gli effetti deleteri che questo stato di cose sta avendo sulle persone e sull’ambiente.
Il tema di discussione trascenderà dalle questioni del relativismo culturale e dell’ideologia tradizionale estrapolando le leggi immutabili della natura, relazionate alla sopravvivenza umana e sociale, in un nuovo paradigma sostenibile chiamato “Based Economy Risorse” (Economia basata sulle risorse).Zeitgeist: Moving Forward, andiamo avanti verso un mondo senza denaro.

Durante il corso del film saranno intervistati esperti nel campo della salute pubblica, delle scienze sociali, della tecnologia, dell’energia, dell’economia, dell’antropologia, della neurobiologia ed altre aree rilevanti legate al funzionamento sociale e culturale.

I tre temi centrali includono il Comportamento Umano, l’economia monetaria e la Scienza Applicata.

Il film sará proiettato a partire dal 15 di Gennaio in varie sale in tutto il mondo (300 proiezioni previste in varie aree del nostro pianeta, compreso un campo di profughi in Palestina).

In SPAGNA proiezioni gratuite:

BARCELLONA, 15, 16, 19, 20, 22, e 23 GENNAIO.

Indirizzo: C / Cubelles 2, locale 2.
Orario: dalle 11:00 alle 17:00, foro limitato (prenorate biglietto).
Facebook: CLICCA QUI

LOGROÑO: Teatro de la CNT.
Indirizzo: C / de los Baños, 3.
Orario:16:00, foro limitato, 60-80 Persone.
Facebook: CLICCA QUI

MADRID: La tabacalera, Calle Calle Embajadores 53
Orario: 19:30, capacità: 250 Persone.
Facebook: CLICCA QUI

MALLORCA: Teatro Lloseta, Carrer Es Pou Nou, 1, Lloseta (Mallorca)
Orario: 20:00 Capacità: 260 Persone.
Facebook: CLICCA QUI

VALENCIA: Centro Cultural Picanya, Plaza Pais Valencia, Picanya,
Orario: 17.00 Capacità: 360 Persone.
Facebook: CLICCA QUI

16,17 e 18 di Gennaio:

TENERIFE: Café 7, C/ El Juego, 7. 38201. La Laguna
Orario: 20:00, capacità 85 persone.
Facebook: CLICCA QUI

Mappa Globale: CLICCA QUI

In ITALIA sembra che ci sia meno interesse, o meno libertà nell’organizzare eventi di questo tipo.
In ogni caso, le date previste sono il 15 gennaio a Trezzano sul Naviglio e probabilmente ci sarà la possibilità di confermare una seconda proiezione a Milano per il 22 gennaio.

Contattate la pagina web di Zeitgeist Italia e date una mano al movimento per organizzare future proiezioni e incontri, cliccando sul link: ZEITGEIST ITALIA troverete maggiori informazioni.

Dal 26 di Gennaio è possibile vedere Zeitgeist: Moving Forward direttamente dalla pagina CoscienzaGlobale.com

Vi aspettiamo numerosi!

Per visualizzare i sottotitoli in italiano clicca sul tasto rosso CC e scegli Italiano.

Comments

  1. visitor says

    2 critiche principali al film:
    mettiamo che si riesca a creare un sistema del genere…
    quindi un sistema con fondamento scientifico dovrebbe prevedere,secondo me, di considerare
    fattori non di poco conto come:

    la crescita della popolazione. Condizioni così stabili e qualitative di vita porterebbero ad una impennata mostruosa di nascite in pochi decenni(senza contare un tasso di mortalità minimo), con conseguente saturazione del pianeta, e ciò è una verità insindacabile. Come si pone il sistema davanti a ciò? ammazziamo quelli in più?..!

    le componenti irrazionali del carattere umano non sono così facilmente gestibili come pensano questi scienziati.. credo vada fatto l’esempio dell’amore o dell’ odio o dei vizi capitali.. come si pone un sistema del genere? con una serie di 0 e 1??

    Ci sono aspetti tutta via accettabili che da buon rivoluzionario mi appartengono e non ne nego l’utilità.. bisogna pur ricordarci che debbono essere gli uomini a governare la scienza non viceversa.
    L’uomo è in grado di capire la scienza, la scienza non è in grado appieno di capire l’uomo.

    Tanto per concludere ricordiamoci che anche l’Eugenetica è scienza, e che in fase di selezioni (come detto prima), non si sa mai, potrebbe tornare utile in un sistema del genere.
    Questo Zeitgeist mi affascina e mi spaventa allo stesso tempo..

  2. un mondo migliore says

    Rispondo a visitor, è chiaro che un sistema del genere porti ad una impennata demografica, senza contare l’inevitabile aumento del consumo di risorse, anche se questo avviene in un sistema che si guarda bene dal sprecarle. Un modo a mio avviso potrebbe essere quello di limitare le nascite in rapporto alla durata della vita prevista, ad esempio potrebbero essere alternati periodi nei quali è possibile avere un figlio (dimezzando cosi di fatto la popolazione) a periodi dove se ne possono avere più di uno. Se si considera comunque infinita la durata di vita dell’uomo in relazione all’avanzare del progresso risulta evidente che anche quest ultimo sistema prima o poi non sarà più sostenibile e allora si dovrà per forza colonizzare un altro pianeta. Per quanto riguarda l’aspetto irrazionale concordo con te, non penso sia cosi facilmente gestibile, però se si considera il fatto che siamo fondamentalmente il risultato del nostro ambiente e della nostra cultura è ragionevole pensare che vivere in un mondo amorevole dove viene insegnato e praticato il rispetto di tutte le genti e l’uguaglianza tra i popoli avrà anche una minore incidenza di odio. Il sistema attuale non ha mai funzionato ne funzionerà in futuro è semplicemente destinato a fallire e prima c è ne accorgiamo meglio è per tutti tolta l’elite si intende. Quindi ben vengano film come questo che ti aprono la mente e si perchè no ti permettono di sognare un nuovo possibile mondo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *