Documentario: L’ultima Frontiera Dell’Hubble

Orbitando a circa 650 Km dalla superficie della terra, il telescopio spaziale Hubble é stato la nostra finestra piú poderosa sulla fabbrica di stelle che é l’universo. L’Hubble ha avuto un importante ruolo nel confermare l’esistenza dei buchi neri. Telescopio Hubble - nascita di una stellaInoltre é riuscito a catturare la fine catastrofica di stelle molto piú grandi del nostro sole.
Il telescopio Hubble conferma che l’universo é in piena e rapida espansione, fatto che potrebbe determinare la sua stessa distruzione come viene espresso nell’antica teoria sull’esistenza dell’universo.
Questo telescopio ci ha regalato le prime immagini incredibilmente dettagliate di come embrioni di stelle nascono dal gas e dalla polvere emanata dalle nubi cosmiche. L’Hubble monitoró i resti di una supernova antica di migliaia di anni che ancora si muove per lo spazio ad una velocitá approssimativa di 5 milioni di km all’ora, fatto che fu registrato per la prima volta dagli astronomi cinesi nel 1054 D.C.
Quando gli scienziati puntarono l’Hubble su Giove riuscirono a vedere in tempo reale l’effetto devastante di una cometa cadere sulla sua superficie. Presto perderemo per sempre questo telescopio di 12 tonnellate di peso poiché ha giá iniziato la lenta orbita a spirale che lo fará discendere verso la terra. Un gruppo di astronauti viaggerá nello spazio per ripararlo prima che venga disabilitato completamente per essere inviato di ritorno alla terra.

Impariamo lo spagnolo con i documentari in lingua originale.
Documentario in lingua spagnola.

Per risolvere il problema delle interruzioni imposte da Megavideo agli utenti non paganti e guardare i documentari evitando lunghe pause clicca qui

Per avere indicazioni utili su come imparare lo spagnolo gratuitamente clicca qui

L'ultima frontiera dell'Hubble

É possibile scaricare il documentario direttamente da Megaupload cliccando qui

[like]

Linea di separazione
Torna all'inizio della pagina

Per guardare altri documentari gratis riguardanti il tema astronomia clicca qui

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *